CAPITALISM: A LOVE STORY

“Mi rifiuto di vivere in un paese del genere, e non me ne vado. Viviamo nel paese più ricco del mondo, ci meritiamo tutti un lavoro come si deve, assistenza sanitaria, una buona istruzione, una casa che sia casa nostra. Ci meritiamo tutti il sogno di Roosevelt. Ed è un crimine che non lo abbiamo. Nè lo avremo mai, finchè avremo un sistema che arricchisce i pochi a spesa dei molti. Il capitalismo è un male, e non si può regolamentare il male. Bisogna eliminarlo, e sostituirlo con qualcosa che vada bene per tutti, e questo qualcosa si chiama Democrazia.” – M. Moore

CAPITALISM: A LOVE STORYultima modifica: 2010-08-12T10:58:00+02:00da ilcozzo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “CAPITALISM: A LOVE STORY

Lascia un commento