E COSì VORRESTI FARE LO SCRITTORE

Se non ti esplode dentro a dispetto di tutto, non farlo. a meno che non ti venga dritto dal cuore e dalla mente e dalla bocca e dalle viscere, non farlo. se devi startene seduto per ore a fissare lo schermo del computer o curvo sulla macchina da scrivere alla ricerca delle parole, non farlo. se lo fai solo per … Continua a leggere

VERSO SANSEPOLCRO*

Forse Piero della Francesca girando lo sguardo aveva già negli occhi   la seta infiammata dei video  il viso a lapis dei morti nel notiziario  la folla scura di ragazzi per le vie nelle notti  in cui si cerca luce per il cuore nero e viene  un bagliore di accendino, un lume  azzurro di telefonino,  e le strade a onde nel … Continua a leggere

NOI MORTALI

Siamo cresciuti con il mito di superman, di batman, Roberto Baggio e Micheal Jordan. Uomini perfetti, senza pecca. Degli idoli, semplicemente dei miti. Dei modelli, un ideale di vita in cui ci riconoscevamo talmente tanto da credere di poter diventare come loro. Anche noi perfetti, senza difetti, senza pecche. Anche noi supereroi, in volo verso l’infinito e oltre. E svegliarsi … Continua a leggere

VORREI PERDERMI TRA LE RIGHE

Vorrei riprendere a sognare. Vorrei ricominciare a guardare in grande. Vorrei ritrovare fiducia nel futuro. Vorrei riniziare a scriver poesie. Perder tempo dietro una parola nascosta. Come un bambino d’estate. Vorrei non dover dormire. Vorrei restare qui ogni notte. Con le mie parole i miei pensieri. Vorrei perdermici dentro. Rintanarmi tra le righe. Vorrei sorridere, come sto facendo adesso.